Risposta dell’On. Roberto Fiore – Forza Nuova

Posted by Redazione 21 febbraio 2013 0 Comment 1029 views

forza-nuovaQuestionario

Ritiene che il sistema giudiziario Italia soffra di questo male?

La giustizia è al collasso: lunghezza dei processi, burocratizzazione del ruolo della magistratura e caduta del suo livello professionale, inflazione di avvocati, autoreferenzialità dei giudici sono per noi gli aspetti più rilevanti di questa crisi

Ritiene che questo problema sia legato alla mancanza della responsabilità civile e penale degli amministratori di giustizia?

Quest’aspetto è certamente importante e da ridiscutere (l’attuale legge sulla r.c. del magistrato è di fatto inapplicabile e rende incensurabile l’operato del giudice) e rappresenta una causa importante ma non esclusiva dei problemi di malagiustizia; un aspetto che noi riteniamo importante è il ruolo preponderante che il p.m., grazie alla riforma del c.p.p. ha assunto, senza il bilanciamento d’un giudice istruttore che, nel vecchio assetto processuale, garantiva equilibrio ed imparzialità.

In quale misura la malagiustizia è influenzata dall’inefficienza delle sedi giudiziarie e dall’inerzia di taluni magistrati?

Molte sedi giudiziarie peccano di carenza organizzativa; alcuni magistrati lavorano troppo, altri troppo poco, a seconda delle funzioni esercitate. Resta il problema che un’alta percentuale di magistrati non esercita funzioni giudiziarie bensì amministrative e dirigenziali all’interno della burocrazia statale a tutto discapito dell’efficienza della giustizia.

Secondo Lei i doppi incarichi di molti magistrati pesano sulla struttura giudiziaria?

Assolutamente si.

Ritiene gli impegni politici, più o meno indiretti, compatibili col lavoro del magistrato?

Assolutamente no.

Non crede che le partecipazioni retribuite a corsi e convegni possano andare  a scapito della normale attività lavorativa dei magistrati?

Dipende dalla qualità ed utilità del convegno; bisognerebbe ridurli all’essenziale.

Quali ritiene debbano essere le priorità del sistema giudiziario?

Nel nostro programma le abbiamo chiaramente indicate: riforma del CSM e abolizione della logica correntizia; ritorno del c.p.p. all’assetto ante ”Riforma Vassalli” con mantenimento delle garanzie difensive e della “discovery” anche nella fase predibattimentale; snellimento del processo civile e ricorso all’arbitrato nelle questioni prettamente privatistiche; maggior accesso, e maggior conseguente responsabilità, della classe forense alle funzioni giudicanti; allargamento dei casi di competenza dei giudici popolari; ritorno al criterio meritocratico ed abbandono di quello automatico, nella carriera e nell’accesso alle funzioni della magistratura; previsione nel processo minorile d’un immediato controllo giurisdizionale, oggi assente, nei casi di decreti provvisori in tema di affidamento di minori; previsione d’un controllo anche attitudinale nell’accesso alla carriera della magistratura; separazione delle carriere tra  magistratura requirente e giudicante.

Lei crede che l’azione di volontariato condotta dall’ AIVM possa  essere utile alla società e alle persone non colpevoli lasciate alla propria disperazione ?

Non c’è peggior ingiustizia di quella commessa in nome della giustizia, dunque ben vengano associazioni che si occupano di problemi di malagiustizia.

Ha avuto modo di leggere o avere notizia del quotidiano Labruttitalia,  organo di stampa dell’associazione AIVM?

Non ne avevamo mai sentito parlare; d’ora in poi lo consulteremo come utile strumento informativo.

On. Roberto Fiore 

 

 

 

 

Write Your Comment

Direttore Responsabile

Alex Guzzi

Alex Guzzi, giornalista pubblicista, è nato a Milano, dove ha frequentato il liceo classico e la facoltà di scienze agrarie. Traduttore dall’inglese e già autore di manuali tecnici, ha iniziato l’attività giornalistica nel 1991...

Continua a leggere >  

  • Italo

    Un cittadino " disperato ",che ha subito ingiustam …

  • Carlo Massone

    vedi su Google con Impegno (( Carlo Masone 1951 P. …

  • violet rouet

    Io metto in conto che spesso risponde la loro segr …

  • Vincenzo Cama

    ritengo che il diffondere corrette informazioni a …

Collabora con noi

Labruttitalia è un giornale aperto alla collaborazione di tutti i cittadini, nel senso che chiunque può inviare materiali e vederli pubblicati se coincidenti con gli obiettivi della testata stessa...
Invia la tua richiesta per collaborare con noi >

Contributi Video

Error type: "Bad Request". Error message: "Bad Request" Domain: "usageLimits". Reason: "keyInvalid".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLABh2jr343aKJgZRaDQhyGCJfaId8NJRc belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.