Quattro anni accanto agli invisibili

Posted by Redazione 27 gennaio 2016 0 Comment 642 views

Abbiamo analizzato 3.000 casi, da Bolzano a Palermo

Sono passati quattro anni dal 27 gennaio 2012, data in cui è stata costituita dal notaio l’Associazione Italiana Vittime di Malagiustizia.

In questi anni l’associazione si è adoperata a dare sostegno a tutte quelle persone che si ritengono vittime di malagiustizia o di una giustizia malata. È un’associazione che opera a titolo gratuito grazie ai volontari che, condividendone gli obiettivi, prestano il loro aiuto liberamente.

Nella sede, a Milano, è attivo un Centro di Ascolto per offrire un supporto a coloro che si trovano in difficoltà, un Osservatorio per monitorare i casi che vengono sottoposti all’associazione e un Centro Studi che analizza le problematiche e sostiene progetti di legge, già sottoposti ai parlamentari.

L’associazione si è impegnata in campagne di informazione e sensibilizzazione per fare emergere la piaga sociale dei “nuovi poveri”, che si sta allargando in modo esponenziale.

Write Your Comment

Direttore Responsabile

Alex Guzzi

Alex Guzzi, giornalista pubblicista, è nato a Milano, dove ha frequentato il liceo classico e la facoltà di scienze agrarie. Traduttore dall’inglese e già autore di manuali tecnici, ha iniziato l’attività giornalistica nel 1991...

Continua a leggere >  

  • Italo

    Un cittadino " disperato ",che ha subito ingiustam …

  • Carlo Massone

    vedi su Google con Impegno (( Carlo Masone 1951 P. …

  • violet rouet

    Io metto in conto che spesso risponde la loro segr …

  • Vincenzo Cama

    ritengo che il diffondere corrette informazioni a …

Collabora con noi

Labruttitalia è un giornale aperto alla collaborazione di tutti i cittadini, nel senso che chiunque può inviare materiali e vederli pubblicati se coincidenti con gli obiettivi della testata stessa...
Invia la tua richiesta per collaborare con noi >

Contributi Video

Error type: "Bad Request". Error message: "Bad Request" Domain: "usageLimits". Reason: "keyInvalid".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id PLABh2jr343aKJgZRaDQhyGCJfaId8NJRc belongs to a playlist. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.